· 

Prigioni e Stelle - poesia

Chi sono io,
in questo immenso scherzo,
per tenere questa benda sugli occhi?
Per cosa vivo davvero,
se rimango intrappolata
dalle catene che io stessa ho creato?
Ma come mi permetto,
io, essere sperduto sulla Terra,
di accettare in dono le maschere
che voi dormienti mi scagliate contro?
Per cosa vivo davvero?

Oh piccole stelle del cielo,
rivelatemi se non siete che
il vero riflesso di ogni anima,
chiusa in questa menzogna.
Mi chiedo se, di tanto in tanto,
vi scappi una risata...
mentre osservate noi,
disperati, addormentati,
in un gioco che crediamo realtà.
Ditemi, piccole stelle,
se almeno voi,
vedete in me ciò che io non vedo più.

 

*poesia scritta per il concorso di Poeti e Poesia

Scrivi commento

Commenti: 0