· 

Il bosco in casa

Spesso abbiamo bisogno di ricaricare un po' le nostre batterie, recuperare le energie e rilasciare lo stress.

Quale modo migliore se non quello di andare in mezzo alla natura o in un bosco per una passeggiata?

Il problema è che diventa sempre più difficile abitare vicino ad uno spazio verde ed è difficile trovare la pace in un ambiente frenetico come il nostro.

Come se non bastasse, in questo momento ( marzo 2021 ) siamo soggetti alle restrizioni che tutti conosciamo bene.

Ma allora che fare? 

 

Possiamo provare a ricreare in casa nostra un' esperienza multisensoriale che richiami un bosco o comunque un ambiente naturale.

Non sarà mai la stessa cosa, ma...meglio di niente.

Per fare questo tipo di esperienza potete prendervi una serata tutta per voi, dove poter stare in tranquillità, da vivere come una vera e propria meditazione in movimento.

Ma prima è necessario preparare bene la nostra stanza, seguendo questi suggerimenti o alcuni di questi...sentitevi liberi di usare la vostra creatività e fantasia.

 

  • scegliamo una stanza indicata per questa esperienza, che può essere la camera, il salotto o una qualsiasi altra stanza che vi sembra idonea
  • assicuriamoci che sia uno spazio abbastanza pulito e in ordine, senza troppi oggetti
  • se ne abbiamo, mettiamo delle piantine nell' ambiente: più ce ne sono meglio è
  • ( da fare preferibilmente come ultima cosa ) applichiamo sulle superfici, dove possibile, qualche goccia di un olio essenziale che ricordi delle note verdi, legnose e boschive. Possiamo usare anche diversi oli essenziali da mettere in punti diversi della stanza; per esempio, in una zona possiamo applicare l' olio di sandalo, in un angolo il neroli per ricordare i fiori, in un altro punto si può mettere il patchouli, oppure ancora la lavanda, la menta, il lemongrass, chiodi di garofano...sono tante le varianti che possiamo usare. Mettendo essenze diverse in punti diversi può anche essere divertente, perchè in questo modo possiamo sbizzarrirci ad immaginare cosa potremmo incontrare in un bosco. In questo caso, visto che non dobbiamo inalare l' aroma direttamente dal boccetto, si possono utilizzare delle profumazioni che magari abbiamo già in casa, senza badare troppo alla naturalezza del prodotto - anche se è sempre preferibile. Addirittura, mi è capitato di utilizzare proprio l' essenza di legno di caminetto, meraviglia! più sotto vi lascio i link di alcuni prodotti che utilizzo spesso, se volete farvi un'idea, anche se non è necessario arrivare a tanto. Usate le essenze e profumazioni che semplicemente evocano in voi un ambiente boschivo.
  • Mettiamo sul pavimento dei salviettoni morbidi
  • togliamo le scarpe e possibilmente anche le calze
  • facciamo partire una musica con i suoni della natura, con fruscìo di foglie, cinguettìo degli uccellini o dei gufi, rumore del vento, suoni dell' acqua. E' anche possibile mettere su youtube più video contemporaneamente aprendo più schede, in base ai suoni che scegliamo.
  • se vogliamo, possiamo anche mettere una luce soffusa

Se proprio vogliamo fare le cose in grande, possiamo mettere dei rametti in posti dove non rischiamo di inciampare, ma anche foglie secche, fiori e frutta.

Abbiamo preparato tutto nei minimi dettagli, abbiamo acceso le musiche e i suoni e abbiamo versato le gocce delle fragranze scelte.

Che fare?

Usciamo dalla stanza, chiudiamo gli occhi, facciamo un respiro profondo e facciamo un  passo in avanti: com'è? come vi sentite?

Riapriamo gli occhi e lasciamoci trasportare osservando con cura i dettagli, come se vedessimo per la prima volta un luogo. Tocchiamo, annusiamo, ascoltiamo, camminando molto lentamente...e se vogliamo, possiamo sederci su uno dei salviettoni e metterci in ascolto ad occhi chiusi, e meditare qualche istante.

Se lo desideriamo, rimaniamo ancora qualche istante seduti, immaginando di essere in un vero bosco e proviamo a pensare di ricaricarci con l' energia che dalla Terra sale attraverso i nostri piedi.

 

Buona passeggiata nel bosco!

 

Scrivi commento

Commenti: 0